Sei al lavoro, il tuo superiore arriva con una pila di documenti da farti revisionare per domani, giorno previsto per un’altra importante scadenza.

 

Nonostante la stanchezza, non dici di no.

È così ti ritrovi a lavorare fino a tarda notte per poter adempiere alla consegna dei lavori.

 

Ti è mai capitato di dire di sì al tuo vicino di scrivania nonostante anche tu sia oberata di lavoro?

 

O ancora ti è mai capitato di sentire rigidità a livello delle spalle?

 

Ti è mai capitato di pensare al lavoro con un forte senso del dovere piuttosto che percepire la vocazione per ciò che stavi facendo in quel momento?

 

Se hai risposto di sì almeno a una di queste domande, è arrivato il momento di:

 

  • manifestare i momenti di debolezza,
  • riapprendere la flessibilità come valore e non come limite,
  • modificare programmi e obiettivi in base alle tue esigenze e a quelle della tua famiglia.

 

 

Se stai vivendo un eccesso di accanimento verso il tuo lavoro come se fosse l’adempimento di un dovere, potresti vivere uno squilibrio emotivo.

 

Oak è il rimedio tra i 38 fiori di Bach, adatto a te.

Si ricava dalla Quercia, simbolo dell’attaccamento al lavoro come unico scopo della propria vita.

 

Ciò verso cui puoi incorrere è il burn-out per non esserti fermata prima e per non aver dato spazio al riposo, come fase fondamentale della tua attività lavorativa.

 

Questa situazione di sovraccarico eccessivo di lavoro colpisce chi ha un senso del dovere molto elevato e alti ideali.

 

Se senti che è ciò che ti sta accadendo chiediti:

 

“Per questo senso del dovere sono pronto a sacrificare il mio tempo libero e il riposo ma anche la mia salute?”

 

Questo significa andare incontro quasi inconsapevolmente a situazione estreme che possono tradursi in stress cronico e persistente.

 

È come se dare un ritmo alla vita tra attività e quiete, lavoro e riposo, per te non fosse naturale e nemmeno necessario.

 

 

E se quel fastidioso mal di testa arriva solo nel week-end?

 

 

Sappi che la possibilità che tu debba assumere questo rimedio per riequilibrare lo stato eccessivo che stai attraversando è molto elevata.

 

Infatti, c’è un’ampia casistica di soggetti che lamentano mal di testa solo ed esclusivamente nel fine settimana.

Questo accade quando, dopo aver mollato le redini del lavoro, si concedono una tregua.

 

Accade così che, tutta la tensione accumulata in settimana per il sovraccarico da superlavoro, esploda con violenti mal di testa il sabato.

Questi possono perdurare per tutta la domenica e comunque fino al lunedì, quando la settimana lavorativa riprende e il soggetto prosegue con i suoi sforzi eccessivi.

 

Cosa puoi fare?

 

Questi sono solo alcuni suggerimenti per iniziare a trarre beneficio dalla lezione che Oak ci vuole insegnare, che è quella della flessibilità:

 

  • iniziare a prendere gli avvenimenti e gli accadimenti della tua vita con più rilassatezza,
  • evitare che lo stress e la stanchezza si trasformino in qualcosa di più serio,
  • evitare di tirare troppo la corda e di entrare nel circuito del burn-out,
  • concederti i giusti momenti di riposo per ricaricarti,
  • prendere la vita in modo meno rigido e serio.

 

Se stai attraversando una fase della tua vita in cui ti senti sconfortata, avvilita, sotto pressione, forse stai anche soffrendo in silenzio per una situazione lavorativa che ti sta logorando, è arrivato il momento di ascoltare tutti i segnali che il tuo corpo ti invia per evitare di raggiungere il crollo finale e totale.

 

Sentire i tuoi limiti per capire quando è il momento di staccare e di concederti il riposo e lo svago necessario per prenderti cura di te è la sola cosa da fare nelle situazioni che ti ho citato.

 

Non manifestare pienamente le tue emozioni avviene solo perché è la tua natura.

Non puoi fare diversamente.

 

A tutti questi consigli utili si rende necessaria l’assunzione del rimedio floreale di Bach Oak da associare ad altri fiori, a seconda delle sfumature emotive che stai vivendo in questo momento.

Per scoprire quale sinergia è giusta per te ricordati che la consulenza deve essere personalizzata.

 

Sappi, infine, che c’è un Numero della Numerologia Pitagorica che, se si trova in posizioni dominanti nella tua Mappa Numerologica, può rivelarti se questa tendenza a non saper mettere i confini tra te e il lavoro è una sfida da riequilibrare in questa vita.

 

Se non conosci la tua Mappa Numerologica, puoi scoprire da qui il mio servizio e, iscrivendoti alla mia Newsletter “Passi di Luce” puoi ottenere un percorso gratuito di 5 giorni per scoprire cosa sono i Talenti e perché non puoi non realizzare i tuoi!

 

 

Vuoi conoscere 3 erbe naturali benefiche per lo stress? Leggi questo articolo del mio blog.

 

Se invece ti interessa capire meglio lo stress cronico, anche da un punto di vista psicologico, ti consiglio di seguire questa diretta con la Psicologa Martina Bonaccini, dove abbiamo trattato la stanchezza cornica e lo stress in tempi di Covid.

 

Un ultimissimo articolo che ti consiglio riguarda 4 rimedi alternativi per ridurre lo stress, te lo consiglio se hai voglio di sperimentare qualcosa di diverso!

 

Se ti incuriosiscono le sfumature emotive e il funzionamento del nostro cervello, in questo articolo del mio blog, trovi le sfumature emotive nei fiori di Bach.