Perché un programma detox è così tanto associato alla stagione della Primavera?

“La primavera è la stagione della rinascita tanto per la Natura quanto per il nostro organismo”.

Inoltre la stagione della Primavera è associata, secondo la Medicina Cinese, al Fegato, organo emuntore per eccellenza.

La Natura ci mette a disposizione delle erbe per purificare l’organismo da tossine e scorie. Qui di seguito trovi le 4 principali:

  1. Tarassaco è l’alimento depurativo per eccellenza. Il tarassaco favorisce l’eliminazione dei liquidi in eccesso e ha un’azione da aiutante per il fegato, che grazie alle sostanze contenute in questa erba amara, riesce ad aumentare l’eliminazione delle tossine in eccesso e a favorire la digestione.
  2. Carciofi anch’essi sono depurativi come il tarassaco ma hanno un’azione di epatoprotettori del fegato. In pratica non solo aiutano il fegato a svolgere la sua azione drenante ma lo proteggono.
  3. Germogli hanno una doppia azione, sul fegato e sugli intestini, sono pertanto utili per ripulire e drenare le tossine in eccesso in questi organi dove vengono immagazzinati tutti i nostri pensieri.
  4. Limone il motivo principale che rende il limone un alimento indicato in questa stagione è il suo essere alcalino, significa che favorisce il ripristino del pH basico, fondamentale per l’equilibrio del nostro organismo.

 

Se la Natura ci offre tutte queste erbe dal sapore così amaro proprio in primavera, è nostro compito metterci in cammino verso nuove abitudini alimentari proprio in questo periodo dell’anno.

Attenzione non sto dicendo che durante tutte le altre stagioni puoi mangiare tutto quello che vuoi, un buon detox dovrebbe, infatti, essere introdotto con regolarità, nella nostra routine stagionale.

 

Perché è importante l’alimentazione?

 

C’è un principio che reputo fondamentale e imprescindibile sia come Professionista che nella mia esperienza personale, ovvero senza una buona base la nostra piramide sarà destinata a crollare.

Pensa di voler costruire la casa dei tuoi sogni, sono certa che la tua prima occupazione sarà quella di accertarti del terreno dove hai scelto di costruire la deliziosa casa che sognavi già da bambina.

Mi sbaglio?

Quando costruiamo una casa ci preoccupiamo che le fondamenta siano solide, che possano proteggerci dalle intemperie, che siano abbastanza solide da resistere ad eventuali allagamenti o uragani. Poi, mattone dopo mattone, pensiamo di arrivare al tetto.

Chissà perché quando si tratta della nostra salute dimentichiamo tutte le buone regole.

Per quanto possa essere noioso cambiare le nostre abitudini alimentari, ricorda, è fondamentale.

Te lo ripeto, per quanto possa essere noioso, parti sempre dalle tue abitudini alimentari e solo quando saranno consolidate dentro di te, pensa di passare allo step successivo.

E quindi affronta un detox emotivo e infine energetico o spirituale.

Ma senza un’adeguata pulizia del terreno di base sarebbe come piantare i semi di tante rose rosse in mezzo alle sterpaglie. Quasi certamente saranno queste ultime ad averne la meglio.

Per approfondire questo vasto argomento ti consiglio i seguenti contenuti

Se ti ho convinto a partire dalle fondamenta, e quindi dalla cura dell’alimentazione, in questo articolo del mio blog, trovi 5 regole d’oro per un programma detox vincente.

Se invece, vuoi scoprire i 5 cibi da evitare, o meglio da sostituire, nell’immediato per iniziare a fare sul serio con la purificazione del tuo organismo, nel mio canale YouTube trovi questo interessante video.

E, se dopo che avrai messo in pratica tutte queste piccole tips, avrai voglia di fare sul serio, all’interno dei miei corsi online, trovi la possibilità di acquistare il “Programma detox alimentare, emotivo e energetico”, dove otterrai:

  1. File pdf con programma detox alimentare, come sostituire i cibi da evitare durante una pulizia fatta come si deve;
  2. File pdf con programma detox emotivo, le emozioni hanno sede nei nostri organi e spesso sono causa primaria dei nostri disturbi;
  3. Video per l’autotrattamento dei punti di reflessologia plantare, per favorire il drenaggio linfatico ed epatico;
  4. Mappa dei punti da trattare;
  5. Video per lo stretching dei Meridiani, con particolare attenzione al Meridiano del Fegato, nostro organo emuntore per eccellenza.