Siamo bombardati in maniera continua dall’idea di quanto possa essere dannosa una vita all’insegna dello stress.

Tuttavia è bene precisare che lo stress, a livello biologico, è una reazione benefica e fondamentale per vivere e sopravvivere.

“Lo stress è uno stimolo che, se contenuto e controllato, è benefico per la nostra sopravvivenza”, è dunque partendo da questa importante e innovativa affermazione che ti voglio illustrare 4 regole alternative per ridurre i fattori di stress all’interno della tua vita:

  1. Ascolta musica! Le ricerche dimostrano che la musica abbassa fino al 66% di livelli di cortisolo, l’ormone responsabile della produzione di stress, duranti i periodi di super lavoro.
  2. Fai esercizi di respirazione e di meditazione! Le ricerche hanno dimostrato che la meditazione e gli esercizi di respirazione hanno effetto benefico sullo stress, riescono infatti a ridurre fino al 20% di cortisolo.
  3. Ridi! Impara a rendere semplice la vita e a farlo con il sorriso. Le ricerche in questo terzo caso hanno dimostrato che è sufficiente una scena divertente, ma anche solo una manciata di minuti di un trailer divertente, per abbassare i livello di cortisolo di almeno il 60%.
  4. Coltiva il supporto relazionale e sociale. È dimostrato che più viviamo isolati maggiori sono le possibilità di contrarre malattie legate allo stress e che una vita sociale attiva crea nuovi sentieri neuronali che abbassano il livello del cortisolo e quindi di stress.

 

Come ti suggerivo a inizio articolo la risposta psicofisica allo stress è uno dei meccanismi fondamentali per la sopravvivenza. Lo stress di breve periodo infatti, aumenta la capacità di riparazione dei tessuti, mentre è lo stress cronico e a lungo termine a essere negativo per l’organismo e la sua sopravvivenza.

 

Perché ci autostressiamo?

 

Gli studi in medicina funzionale, ovvero quella parte della medicina che focalizza il proprio interesse sulle cause e non solo sui sintomi dei disturbi, hanno dimostrato che spesso siamo noi in prima persona a causarci motivi di stress.

La prima causa tra tutte è l’attività mentale, e più precisamente il rimuginio mentale.

È come dire che ci stressiamo perché non siamo in grado di godere del momento presente e con la testa ci proiettiamo in un futuro prossimo o in un passato che non esiste più.

LA FORMULA 1 DELLO STRESS

 

Non sono un’esperta di Formula 1 ma l’analogia è perfetta.

Immagina di essere un Pilota di Formula 1 che guida la sua Ferrari, un giro dopo l’altro con l’unico scopo e obiettivo di raggiungere il traguardo il più veloce possibile.

Nonostante si tratti di macchine particolarmente prestanti e sofisticate, anche loro hanno bisogno di fermarsi al pit stop per verificare il loro stato, l’eventuale usura delle gomme, il rifornimento di carburante o di riparare qualche piccola disfunzione.

La Ferrari è il tuo organismo e il Pilota sei sempre tu, se trovi lecito e del tutto esaustivo fermarti al box per fare rifornimento e controllare lo stato di usura della tua auto perché non trovi altrettanto importante prenderti cura dell’unica auto senza la quale non potrai più gareggiare?

Ciò che voglio farti comprendere con questo esempio è che non puoi pensare di raggiungere traguardi e obiettivi se prima non ti focalizzi nel trovare e alimentare le strategie utili per te, per goderti al meglio i giri sulla pista della vita. Ci saranno sempre momenti in cui dovrai spingere di più sull’acceleratore e momenti in cui invece, potrai goderti un po’ di più il paesaggio.

In questo articolo ti ho voluto suggerire i miei 4 alleati per i momenti di stress e tensione.

Sono alternative che richiedono un minimo sforzo, giusto quello di iniziare.

Un passo alla volta, una nuova abitudine alla volta.

Se invece, sei alla ricerca di un rimedio naturale immediato per il mal di testa da stress ti suggerisco di non perderti questo articolo del mio blog, dove, oltre all’olio essenziale di Menta Peperita, ti ho preparato anche un elenco della sua modalità di impiego!