Sapevi che il tuo corpo dialoga con te, come tu dialoghi all’interno di una relazione?

 

Il linguaggio che usa il corpo è quello dei sintomi, che sono veri e propri messaggeri che ti invia nel momento in cui registra una disarmonia.

 

Vediamo insieme 3 modi, tra i più diffusi, che fanno parte del linguaggio del corpo e che non andrebbero mai ignorati:

 

  1. Emozioni
  2. Debolezza fisica
  3. Malattie

 

Ecco perché l’ascolto di te stesso e del tuo corpo è una frontiera che non può essere elusa.

Il corpo, infatti, continua a mandarti segnali, prima a livello emotivo, poi attraverso sintomi che, se trascurati, a lungo si trasformeranno in vere e proprie malattie.

 

 

Emozioni

 

Interpretare il codice emotivo significa imparare a sciogliere quei nodi per ritrovare la salute, la felicità e l’amore verso te stesso.

 

All’interno delle nostre esistenze si crea un bagaglio di emozioni che si genera in parte all’interno delle nostre stesse esperienze e in parte che ereditiamo dai nostri antenati e dalle loro difficoltà esistenziali.

 

Nella vita non c’è giorno privo di emozioni, qualunque esse siano ne facciamo continua esperienza.

 

È l’insieme di queste emozioni e sensazioni che, se a lungo trascurati, si trasformano in vere e proprie malattie.

 

Tuttavia, quella che ti viene offerta a questo livello è una grande opportunità di ascolto. Infatti, se permetti all’emozione di esprimersi attraverso una sensazione fisica essa non resterà intrappolata nel corpo, anzi potrai scegliere di lasciarla andare e di passare oltre, attraverso nuove esperienze.

 

Le emozioni sono pertanto, portatrici di grandi doni poiché è grazie alla loro forma e struttura che possiamo lavorare in maniera concreta sulla nostra crescita personale e quindi sulla nostra evoluzione.

 

 

Debolezza fisica

 

 

Se non sarai in grado di elaborare appieno quella sensazione/emozione sarà probabile che in seguito essa stessa generi una debolezza fisica come manifestazione corporea di un disagio emotivo non elaborato.

 

La debolezza fisica è una vera e propria manifestazione grossolana dell’energia più sottile che compone le emozioni.

Essa si manifesta attraverso dei primi sintomi fisici come, ad esempio:

 

  • astenia,
  • stanchezza cronica,
  • stress,
  • riposo disturbato.

 

Tanto per citarne alcuni.

 

In questo caso l’intervento riguarda soprattutto il tuo stile di vita, ovvero l’insieme delle tue abitudini alimentari, dell’attività fisica e di quelle spirituali.

 

Intervenendo in maniera tempestiva su questi tre livelli spesso è possibile portare già un grande beneficio e ripristinare l’omeostasi del corpo, ovvero quell’equilibrio psico-fisico che se troppo a lungo in squilibrio porta alla generazione di malattie croniche e quindi alla richiesta di interventi molto più significati.

 

 

Malattie

 

 

Le malattie sono la manifestazione a livello della materia grossolana, il corpo, per aver trascurato troppo a lungo le richieste di intervento da parte, prima del nostro corpo emotivo o astrale e, dopo, del nostro corpo eterico, ovvero di quel contenitore che regola la rigenerazione, durante il sonno, di un corpo fisico alterato dall’affaticamento.

 

Quando ci ammaliamo, ci stiamo allontanando, in un ambito della nostra vita, o in più di uno, dalla nostra vera Essenza e quindi dalla nostra vera Natura.

 

Questo è il motivo per il quale dovresti essere in continua connessione con le tue vere aspirazioni e con i tuoi veri desideri.

 

Preservare più a lungo possibile l’insorgenza di malattie e realizzare appieno il tuo scopo di vita.

 

 

Come avrai intuito non c’è uno dei 3 modi più corretto dell’altro ma si tratta di una compartecipazione di tutti i livelli insieme.

 

Le emozioni congelate possono creare delle vere e proprie barriere intorno al cuore e quando questo accade diventa impossibile vivere la vita appieno.

 

Senza una corretta elaborazione emotiva all’interno del corpo si genera stanchezza e l’equilibrio viene a mancare.

 

Più a lungo questa condizione si manterrà più rapidamente si innescheranno quei meccanismi che inesorabilmente ti condurranno all’instaurarsi di patologie più o meno gravi.

 

Ecco perché i sintomi sono un vero e proprio linguaggio che il nostro copro utilizza per comunicarci i suoi disagi.

 

Imparare a decodificarlo diventa importante per attivare le risorse già presenti in noi e condurlo alla sua massimo espressione.

 

 

Se questo tema ti interessa, ti consiglio di leggere questo articolo di blog dove ti parlo dei 3 benefici di un trattamento di Reflessologia plantare.

 

Se il mal di testa da stress è uno dei sintomi che ti colpisce di più, questo è il rimedio giusto per te, si tratta dell’olio essenziale di menta peperita, in questo articolo puoi scoprire come applicarlo.

 

E se fosse il perfezionismo a bloccarti all’interno di un’Area della tua vita?

Scoprilo in questo articolo di blog.

 

 

Ti piacerebbe sapere se ti stai realizzando a livello profondo, diventando co creatrice della tua vita? Se decidi di viaggiare insieme agli Archetipi e di scoprire la tua Mappa potrai attivare tutto questo e molto altro.

 

Inizia leggendo questo articolo tratto dal mio blog e fammi sapere nei commenti a che punto sei con la risposta a questo interrogativo!

 

Per restare sempre aggiornato sulle mie novità e sui miei approfondimenti in tema di psicosomatica e di supporti naturali, iscriviti a Passi di Luce, la mia Newsletter che ricevi il primo giovedì di ogni mese!