Nascita, adolescenza, maturità e menopausa sono i cicli che una Donna attraversa durante la sua vita. Ognuna di queste fasi le permette di scoprire nuovi aspetti di sé.

C’è un luogo recondito in ogni Donna dove tutto si svolge con estrema calma e consapevolezza del successivo divenire.

 

Di che luogo parlo?

Ovviamente dell’utero. Troppo spesso l’utero viene solo considerato come la culla del feto nelle Donne gravide, ma l’utero è la stanza magica e silenziosa di tutte noi Donne. Mamme e non.

È il luogo dove è possibile riconnettersi con la propria interiorità, con i propri bisogni e necessità.

È quel luogo dove trovare le risposte ai grandi interrogativi che costellano la vita di ciascuna di noi.

 

Oltre all’utero c’è un’altra grande opportunità che è stata donata alle Donne, ed è quella di essere cicliche.

Dalla notte dei tempi questa ciclicità femminile viene messa in correlazione con la ciclicità della Luna e ci aggiungerei con quella della Natura.

A ogni fase del ciclo mestruale corrisponde infatti una fase del ciclo della Luna e una stagione della Natura con una vera e propria fase emotiva che la Donna sperimenta sulla sua pelle con cambiamenti non solo ormonali ma anche umorali.

 

Di quali fasi si tratta?

LUNA NUOVA INVERNO FASE MESTRUALE
LUNA CRESCENTE PRIMAVERA FASE PREOVULATORIA
LUNA PIENA ESTATE FASE OVULATORIA
LUNA CALANTE AUTUNNO FASE PREMESTRUALE

 

Attraversando mensilmente ognuna di queste fasi la Donna vive una vera e propria ciclicità non solo fisica ma anche emotiva.

A ognuna delle fasi sopra elencate corrisponde un’emozione, che secondo la Medicina Tradizionale Cinese, è anche correlata alle stagioni oltre che a una serie di altre associazioni.

In particolare:

INVERNO PAURA – FIDUCIA
PRIMAVERA RABBIA, COLLERA – VOLONTÀ, CORAGGIO
ESTATE GIOIA, AMORE – PASSIONALITÀ, GELOSIA
AUTUNNO TRISTEZZA – APERTURA E PERSPICACIA

 

A queste, secondo il sistema della Medicina Tradizionale Cinese, viene aggiunga una quinta stagione, detta Fine Estate a cui corrisponde l’emozione del rimugino, preoccupazione – riflessione.

Vivere secondo i cicli di vita significa semplicemente conoscere sé stesse e il proprio universo.

 

Come vivere quindi in armonia durante ogni fase della ciclicità di una Donna?

Sicuramente un valido aiuto arriva dalla Floriterapia, e non solo da quella più conosciuta dei Fiori di Bach, ma anche dalla Floriterapia Australiana.

Ovviamente non sto parlando di un rimedio universale utile per ogni Donna, poiché l’efficacia di questi rimedi nasce proprio dalla loro capacità di entrare in relazione con la parte più energetica della persona che li utilizza, ed essendoci una variabilità di caratteristiche ambientali, lavorative e personali, ne consegue che ciascuna di noi ha necessità di utilizzare rimedi diversi, cuciti su misura e in base alla situazione del momento specifico.

Fiori di Bach, Fiori Australiani e in generale la floriterapia non rappresentano la panacea ma bensì degli alleati importanti nella presa di coscienza dei conflitti e dell’inquietudine che ciascuna di noi vive nelle varie fasi della sua vita.

A volte si vorrebbe delegare questa presa di coscienza, ci si sente schiacciate dalle incombenze quotidiane e dalla routine, e questo può portare a stanchezza e a una confusione profonda. Arrivando così a trascurare l’angolo più intimo che noi Donne abbiamo, il nostro “nido”, il luogo dove sentirci a casa.

Se la floriterapia non può fare il “lavoro sporco” al posto nostro, certamente può essere un valido aiuto durante i cicli che ogni Donna vive all’interno della sua vita stessa.

Adolescenza:

Varie sono le sintomatologie che si possono vivere durante questa fase, se la problematica che affligge riguarda la mancanza di concentrazione per lo studio, i fiori di Bach utili sono Clematis e Chestnut Bud, per sviluppare una maggior fiducia Larch, per favorire la chiarezza mentale Horbeam, infine per il panico da esame o da compito in classe o da interrogazione Rock Rose.

Tra i composti australiani invece è degno di nota “Concentration”, che favorisce appunto la chiarezza mentale, favorendo l’apprendimento nello studio.

Un’altra problematica che si riscontra tra i giovani d’oggi, è la mancanza di interessi e stimoli verso qualunque attività, ecco che ci possono venire in aiuto i seguenti fiori di Bach: Wild Rose quando c’è totale mancanza di interesse verso tutto, Wild Oat quando ci si sente frustrati dalle aspettative altrui, Olive quando ci si sente esauriti fisicamente, Willow se c’è autocommiserazione tipica di tutti quegli adolescenti che si aspettano la risoluzione come manna da cielo.

Età adulta o maturità: 

In questa fase la Donna vive profondi e viscerali cambiamenti non solo fisici ma anche emotivi. La Donna, come dicevamo sopra, è immersa nella ciclicità ed è sottoposta al ritmo ormonale e lunare da cui è comunque influenzata, consapevolmente o meno.

Le mestruazioni sono l’aspetto centrale della femminilità poiché sono collegate alla capacità della Donna di donarsi al mondo e alla sua capacità di nutrire. Non a caso l’assenza di mestruazioni, non dovuta a causa di una gravidanza, indica nella generalità dei casi una Donna che non è in grado di affidarsi e che non lascia passare nulla poiché si irrigidisce nella sua stessa mancanza di accettazione femminile. Il rimedio utile tra i fiori di Bach, per questa situazione è Rock Water, soprattutto quando il ciclo è scarso o addirittura assente.

In caso di mestruazioni irregolari, o della quantità è utile Scleranthus.

In caso di perdite irregolari assimilabili a emorragie si utilizza Chicory.

Se la Donna tende a sentirsi poco pura è utile Crab Apple.

Il composto, appartenente alla famiglia dei Bush Flower, “Equilibrio Donna”, è utile per favorire calma e stabilità durante gli inevitabili cambiamenti che la pubertà, le mestruazioni, la gravidanza e infine la menopausa comportano. A livello profondo aiuta ad apprezzare la propria femminilità, divenendo consapevoli della propria bellezza interiore ed esteriore.

Gravidanza:

Questo momento è ovviamente uno dei più delicati per la vita di una Donna, poiché sta per avvenire un atto magico, quello di donare Luce a una creatura che l’ha scelta per incarnarsi su questa Terra.

Ecco perché meriterebbe molto più che poche righe di un post blog già denso di contenuti.

Suddividendo la gravidanza per trimestri, i fiori di Bach a supporto del primo, sono per ansie e paure vaghe Aspen, per il cambiamento Walnut, per le nausee gravidiche Scleranthus. 

Durante il travaglio invece risultano utili tutti i rimedi di emergenza quali il Rescue Remedy dei Bach, Emergency dei Bush Flower, in questo caso da assumere puri sotto la lingua ogni 20-30 minuti nella quantità di 2 gocce.

Menopausa:

La menopausa è un momento fondamentale per la vita di una Donna, spesso dipinta come il termine della sua attrattiva sessuale verso l’altro sesso, e pertanto spesso vissuta come la fine di tutto.

Il termine “meno” che sembra già di suo voler dare una connotazione negativa a questa fase della vita che rimane comunque un passaggio inevitabile per tutte le Donne.

Tra i rimedi floriterapici di Bach sono utili per il cambiamento Walnut.

Per le vampate di calore Scleranthus.

Per chi si sente sconsolata per un tempo che non c’è più, Gentian.

Per chi si sente impaziente e sul punto di scoppiare, rispettivamente Impatiens e Cherry Plum.

Tra i rimedi australiani rimane sempre valido il composto “Equilibrio Donna”, utile in questa ulteriore fase di trasformazione.

 

A conclusione la vita è un cambiamento continuo e la ciclicità a cui la Donna è sottoposta ce lo ricorda. Proprio per questo la vera sfida è di vivere con coraggio e con la consapevolezza delle ricchezze accumulate nei vari step